Blog Magazine

Intolleranza alimentare? Da oggi il test anche a Trapani

dimagrire-trapani

Il programma di dimagrimento con la supervisione PSICOSOMATICA di un Medico specialista in Malattie Metaboliche e Biochimica Clinica.


Il nuovo protocollo medico studiato dalla Dr.ssa Patrizia Maiorana, Medico Chirurgo, Specialista in Malattie Metaboliche e Biochimica Clinica ha l’obiettivo di risolvere i problemi di sovrappeso in modo veloce e definitivo, zero stress psicofisico grazie al nuovo programma di dimagrimento che prevede l’approccio psicosomatico col paziente.

Non ingrassiamo solamente perché ci iper alimentiamo, ma anche perché il rallentare del metabolismo, perché non riusciamo a combinare i cibi nel modo giusto. Ingrassiamo perché siamo stressati, per una sempre crescente mancanza di consapevolezza di ciò che “mettiamo dentro”.

Per questo motivo alla base del programma dietologico c’è la verifica dei cibi compatibili con il metabolismo del paziente attraverso il Test per le INTOLLERANZE ALIMENTARI, la verifica dello stato clinico pregresso e n il cibo, con la sua funzione simbolica e con il piacere ad esso legato.

Cibo, emozioni ed atteggiamenti mentali sono elementi che agiscono sinergicamente.

Il peso “ideale” si raggiunge in modo definitivo quando si realizza anche una buona qualità della vita.
Il percorso Dimagrirè non prevede l’uso di alcun farmaco ma solo di attività depurative utili a facilitare la perdita di peso in eccesso.

Alimentarsi in maniera corretta significa mantenere il benessere, non solo fisico, ma anche psichico ed è per questo che il protocollo della Dieta Dimagrirè della Dottoressa Patrizia Maiorana prevede un percorso naturopatico che possa ripristinare il benessere psichico per evitare di colmare i “vuoti interiori” attraverso uno uso sbagliato del cibo e far si che raggiunto il peso ideale lo si mantenga senza avere la spiacevole sorpresa di riprendere i chili persi.

Nel programma ci sono principi e accostamenti alimentari da rispettare, ma c’è spazio per qualsiasi cibo il paziente possa volere, anche per un bignè alla panna o una di pizza.

In tal modo il paziente non si sentirà stressato come accade con le solite diete e non perderà l’interesse per il corretto nutrimento.

Vuoi saperne di più? Chiama il numero 342 10 31 477

MESSAGGIO PROMOZIONALE

Salva

Condividi l'articolo
In alto