Sport

Batosta per la Lighthouse Trapani, Biella vince di 24 punti

trapani-sconfitto-a-biella

Davanti ad una cornice di pubblico strepitosa, L’Angelico Biella ritorna a vincere conquistando la dodicesima vittoria consecutiva al Biella Forum. Partenza strepitosa dei padroni di casa che maturano subito un vantaggio in doppia cifra. Trapani fa quel che può, gioca anche bene fino al 23’ quando si porta sul -5 ma, da lì in poi, si spegne la luce e Biella dilaga conquistando meritatamente i due punti. Tra i singoli segnaliamo le prestazioni di Hall e Venuto autore rispettivamente di 16 e 14 punti.

1°Quarto. Biella schiera Ferguson, Wheatle, Venuto, Hall e Tessitori. Trapani risponde con Tavernelli, Mays, Viglianisi, Crockett e Renzi. I primi canestri della gara sono di Biella con Ferguson e Hall. Poi ancora i padroni di casa con Tessitori dall’arco firmano l’immediato + 8. Trapani risponde con una schiacciata di Renzi su assist di Tavernelli. Biella è scatenata e Hall realizza ancora dai 6,75. Renzi fa 2/2 ai liberi, poi Hall realizza un’altra tripla da distanza siderale: 14-4 dopo 3′ di gioco. Time out Ducarello. Al rientro in campo è altro break di 7-0 per i padroni di casa, poi finalmente i granata ritrovano la via del canestro con Renzi. Biella realizza nuovamente dall’arco con Ferguson, Trapani risponde ancora con Renzi. Simic fa 1/2 ai liberi e Trapani schiera la difesa a zona 2-3. Entrambe le squadre sprecano gli ultimi possessi e la frazione si chiude sul 24-9.

2°Quarto. Al rientro in campo è subito contro-break di Trapani, 6-0 con Tommasini e Filloy, time-out Biella sul 24-15 al 13′. Dopo delle buone difese Mays mette a referto i suoi primi 3 punti, Biella risponde da sotto con Hall ma ancora Filloy tiene aperto il parziale granata con una tripla, 26-21 al 15′. Biella non abbassa la guardia e Ferguson e Venuto realizzano altre due triple di fila. I granata tengono botta con Renzi, ma Hall con un tap-in spettacolare riporta i suoi oltre le 10 lunghezze di vantaggio, 23-34. Time out Ducarello. Tavernelli fa 1/2 dalla linea della carità poi Viglianisi realizza da 3 in transizione. Venuto risponde in penetrazione, ma ancora Trapani realizza da sotto con Crockett, 36-29 al 18′. Hall fa 2/2 ai liberi, ma ancora Viglianisi mette a segno la tripla del -6. Il periodo si chiude 38-32.

3°Quarto. Al rientro dagli spogliatoi è subito Biella ad aprire le danze con una tripla di De Vico. Dopo un paio di errori Trapani risponde con una tripla da distanza siderale di Mays. Sul fallo tecnico fischiato a Hall, Renzi realizza il tiro dalla lunetta ma i granata sprecano il possesso aggiuntivo, 41-36 al 23′. Fallo a rimbalzo e fallo tecnico a Renzi. Biella realizza tutti e 3 i liberi, poi Venuto da tre punti riporta i padroni di casa avanti di 11 sul 47-36. Mays realizza da due con il tap-in, ma ancora Venuto spara la tripla del +12. Tessitori schiaccia in mezzo all’area granata, time-out Ducarello sul 52-38 a 5′ dal termine della frazione. Al rientro in campo Crockett realizza da sotto su assist di Tavernelli, ma ancora Venuto segna l’ennesima tripla personale. Tommasini con due viaggi in lunetta fa 2/4, poi De Vico affonda la zona granata con un’altra tripla, 57-42. Nel finire del quarto Trapani tira i remi in barca, Biella ne approfitta e si porta sul più 24, 67-43.

4°Quarto. Nell’ultima frazione è ordinaria amministrazione per Biella, mentre i granata mollano definitivamente la presa. Negli ultimi minuti, a partita ormai archiviata, entrambi gli allenatori danno spazio ai giovani dei roster. Il match termina 79-55.

Dichiarazioni in Sala Stampa

Michele Carrea (coach Angelico Biella): “Devo ringraziare innanzitutto la società che ci ha voluto omaggiare con un riconoscimento per la Coppa Italia nonostante la sconfitta in finale, tutto ciò è sintomo di sportività e lungimiranza. Abbiamo giocato il miglior terzo quarto della stagione su entrambi i lati del campo e siamo riusciti a portarla a casa. Siamo partiti forte in attacco ed in difesa abbiamo annullato il pick and roll di Mays. Tra i singoli una nota di merito per Rattalino che ha contenuto benissimo un giocatore come Renzi”.

Ugo Ducarello (coach Pallacanestro Trapani): “Complimenti a Biella per quello che sta facendo in questa stagione. Per quanto riguarda la mia squadra c’è poco da dire. Produciamo troppo poco da un punto di vista di squadra e dall’altro lato siamo deboli psicologicamente. Quando sbagliamo qualcosa perdiamo lucidità, ci disuniamo e, innervosendoci, non riusciamo più a fare ciò che sappiamo. Oggi ho visto delle facce che non mi piacevano, nell’ultimo time-out non ho parlato ma ho soltanto voluto guardarli in faccia”.

Condividi l'articolo
In alto